Il legname di conifere viene esportato dagli Stati Uniti da più di 400 anni.

Oggi gli USA sono riconosciuti a livello mondiale quali fonte sostenibile di legno di qualità eccellente.

La semplicità strutturale delle cellule del legno di conifere, dotate di fibre lunghe, uniformi ed estremamente compatte, determina un elevato rapporto resistenza/peso, conferendo loro flessibilità e capacità di sopportare carichi pesanti. I legni di conifere americane possiedono la resistenza per sostenere campate più lunghe per capriate e travi, insieme alla fibra fine e priva di difetti, requisiti imprescindibili per impieghi di falegnameria quali pannellature, telai per porte, finestre, pavimenti e mobili. Le varie specie di legno di conifere provenienti dalle aree meridionali e occidentali degli USA offrono un ampio ventaglio di scelte.

Pino giallo del Sud

Le quattro specie principali di Pino giallo del Sud sono il pino longleaf (Pinus palustris), il pino di Elliott (Pinus elliottii), il pino shortleaf (Pinus echinata) e il pino Taeda (Pinus taeda).

Pino bianco americano

Di colore dal panna al paglia, scurisce col passare del tempo in un intenso marrone chiaro. Disponibile in un'ampia gamma di classi e misure.

Pini occidentali

Spesso denominati “pini bianchi”, si tratta di un gruppo importante dal punto di vista commerciale, noto per il suo profumo di resina e il suo colore chiaro.

Abete Hem

Una combinazione fra le seguenti cinque specie di abeti: abete rosso della California (Abies magnifica), abete di Vancouver (Abies grandis), abete bianco (Abies concolor), abete nobile (Abies procera) e abete bianco del Pacifico (Abies amabilis) con la tsuga occidentale (Tsuga heterophylla).

Tsuga occidentale (Western Hemlock)

Fra i legni di conifere occidentali più duri e resistenti; viene commercializzato e venduto separatamente oppure nella combinazione delle specie dell'abete Hem.

Abete di Douglas (Douglasia)

Dalla fibra diritta e moderatamente pesante, poco resinosa, è una delle specie più accattivanti e resistenti fra le specie di legni dolci occidentali.

Spruce-Pine-Fir sud (SPFs)

La combinazione di specie, classificata come moderatamente resistente, ha origini in diversi continenti.

Peccio di Sitka

I toni del bianco crema e giallo dell’alburno del peccio di Sitka sfumano gradualmente nel giallo rosato e marrone chiaro del durame.

Peccio di Engelmann

Uno dei più leggeri fra i legni di conifere commercialmente rilevanti, con un ottimo rapporto di resistenza - peso. Quasi bianco con una tonalità rossastra, inodore.

Larice occidentale

Oltre che per la fibra fine, uniforme e diritta, il larice occidentale si distingue tra i legni di conifere commerciali anche per la durezza, la resistenza e la pesantezza.

Tuia gigante (Cedro rosso del Pacifico)

Albero dalla crescita lenta, ma longevo, il cui legno aromatico è molto resistente al deperimento.

Tsuga Occid

Sequoia sempreverde - Tassodio delle paludi - Cedro dell'Alaska (cedro giallo) - Cipresso di Lawson - Libocedro